Cuore e grinta, la Florigel Andria sbanca Adelfia

Squadra_Florigel_AndriaServiva una prova di carattere dopo il mezzo passo falso contro il Turi e le discutibili decisioni del giudice sportivo e cosi è stato. La Florigel Andria esce vincitrice dalla scontro salvezza sul difficile campo del Real Adelfia con il risultato di 4-3 in un match combattuto colpo su colpo e che ha visto gli uomini di Bizzoca trionfare dopo tanta sofferenza.

Bizzoca deve fare a meno dello squalificato Di Palma e dell’infortunato Carlucci, recupera in extremis Ricco che siederà in panchina per tutto l’arco della partita. Il tecnico barlettano si affida a Fasciano tra i pali, Cappai centrale, Delvecchio e De Feo laterali, Spinosa pivot. Il Real Adelfia risponde con Lopriore, Straziota, Ferretti, Lacasella e Quarto.

L’inizio di gara è molto equilibrato con poche occasioni sia da una parte che dall’altra. A sbloccare il risultato sono i padroni di casa al 14′ con una punizione dal limite di Straziota che sorprende Fasciano. Gli azzurri non si scoraggiano ed avanzano il proprio baricentro. Al 24′ Albanese riceve palla da Cappai e tutto solo davanti a Lopriore serve l’accorrente De Feo che non sbaglia il tapin e firma l’1-1. La prima frazione si conclude in parità.

Ad inizio ripresa è nuovamente il Real Adelfia a trovare la rete del vantaggio con Straziota che dai 15 metri lascia partire un destro imparabile per Fasciano. La reazione andriese è rabbiosa e nel giro di cinque minuti la doppietta di uno scatenato Albanese ribalta il risultato. La gioia andriese dura appena venti secondi perché Quarto indisturbato insacca il 3-3. La gara entra nel vivo e al 45′ i direttori di gara estraggono il cartellino rosso nei confronti di Cappai per fallo da ultimo uomo. Una decisione che scatena l’ira della squadra azzurra in quanto l’ultimo uomo nel futsal è il portiere quindi un espulsione ingiusta. Con un uomo in meno gli azzurri contengono per due minuti la furia offensiva dei padroni di casa e al 53′ il rientrante Delvecchio riceve palla in area e con una splendida girata insacca per il 4-3 che decide il match e fa esplodere di gioia i circa 20 supporters andriesi giunti in terra barese.

La Florigel Andria conquista tre punti importantissimi e sale nella zona centrale della classifica a quota 10 e sabato al “Palasport” ospiterà il Real Carovigno, al momento fanalino di coda.

Rispondi