Florigel Andria da sogno, Castellaneta battuto 3-1 e semifinale conquistata

A distanza di tre anni dalla gloriosa cavalcata in Coppa Puglia, la Florigel Andria regala un’altra notte da sogno ai propri tifosi giunti in massa al “PalaPoli” sede della Final-Eight di Coppa Italia. Gli azzurri di Danilo Danisi con una prestazione tutta cuore e grinta superano 3-1 il Futsal Castellaneta e conquistano una storica semifinale. Un risultato straordinario per il team federiciano falcidiato per l’occasione da squalifiche e infortuni.

La partenza è a forti tinte biancoazzurre. Al 5’ Somma parte in solitaria in banda sinistra, salta in dribbling un avversario e con una precisa puntata insacca sul primo palo la rete del vantaggio andriese. Gli azzurri hanno diverse occasioni per poter raddoppiare, ci provano Calabrese con una conclusione ravvicinata e Somma dalla distanza, ma entrambe vengono respinte dall’estremo difensore tarantino. Le occasioni più ghiotte per la squadra di Danisi arrivano nel finale di frazione con il palo colpito da Calabrese e il diagonale di Laporta respinto da Gadaleto.

Ad inizio ripresa arriva però inaspettato il pareggio del Castellaneta. Camporeale respinge una conclusione da fuori, ma ben appostato c’è Trotolo che non sbaglia il tapin sottoporta. La gara diventa maschia e il Castellaneta perde Quero per doppia ammonizione. In superiorità numerica la squadra di Danisi mette il piede sull’acceleratore e al 49’ è nuovo vantaggio. Calabrese serve Somma che si fa trovare sul secondo palo per il facile tapin che vale il 2-1 e la doppietta personale per il giovane laterale barlettano. Al 55’ Lasorsa viene steso in area con un calcio al volto e il direttore di gara concede il rigore. Sul dischetto si presenta Laporta che angola al millimetro non lasciando scampo a Gadaleto e firma il definitivo 3-1.

Finisce con la festa dei tifosi andriesi e la gioia incontenibile dei ragazzi di Danisi. Sabato sempre sul parquet del “PalaPoli” spazio alla semifinali: alle 19.00 sarà la volta di Futsal Win Time Latiano contro i padroni di casa delle Aquile Molfetta, mentre alle 21.00 toccherà alla Florigel Andria contro il forte Just Mola.

Rispondi