La Florigel Andria da spettacolo, ma è solo 2-2 con il CSG

Inizia con un pari ricco di rimpianti la terza stagione consecutiva nella Premier League pugliese della Florigel Futsal Andria che nella gara d’esordio, andata in scena nel “Palasport” di corso Germania non va oltre il 2-2 contro il CSG Putignano. Match ben giocato e dai ritmi elevatissimi quello disputato dal team di Danisi che purtroppo ha pagato i troppi errori sottoporta. La rete allo scadere di Rutigliani ha evitato una punizione troppo severa per la giovane formazione azzurra ancora in fase di rodaggio.

Il primo squillo è di marca andriese: sinistro di Magno e pronto intervento di Napoletano che respinge. L’Andria è padrona del campo e Rutigliani su punizione chiama ancora in causa l’estremo ospite. La spinta andriese è sempre più costante e il giovane ’97 Cristiani, appena entrato centra il palo dal vertice sinistro. Il gol è nell’aria ed arriva tre minuti più tardi. De Liso serve sull’out di sinistra Nicola Fiorentino che con una precisa conclusione insacca sotto il sette per la gioia dei tifosi e dello stesso laterale barlettano al suo primo sigillo stagionale. Fiorentino galvanizzato dalla rete, un minuto più tardi va vicinissimo al raddoppio con Napoletano costretto agli straordinari. Il 2-0 sembra cosa fatta allo scadere della prima frazione ma il palo interno nega la gioia del gol a Magno.

Ad inizio ripresa è ancora monologo azzurro. Un altro sinistro di Magno viene neutralizzato da Napoletano, ma la palla gol più nitida capita sui piedi di De Liso che tutto solo calcia tra le braccia del portiere. La squadra di Danisi cala con il passare dei minuti e il Putignano sale in cattedra. Al 42’ D’Ecclesis calcia dalla distanza, Camporeale respinge, ma Potente è più lesto di tutti e insacca l’1-1. La reazione dell’Andria porta la firma di capitan De Feo, ma il suo tiro da banda destra fa la barba al palo e termina fuori. Il Putignano allora ci crede e al 50’ con un tiro di Romanazzi e un infortunio del portiere azzurro Camporeale trova la rete del clamoroso sorpasso. I ragazzi di Danisi sembrano non averne più e nel secondo e ultimo minuto di recupero riacciuffano il pari con un rasoterra di Rutigliani che non lascia scampo a Napoletano.

Finisce 2-2 tra gli applausi convinti del “Palasport”. Sabato prossima prima dura trasferta per la Florigel Andria che sarà di scena sul difficile campo del Futsal Brindisi.

Rispondi