La Florigel Andria sciupa tutto nel finale: termina 2-2 con il Trulli & Grotte

Che questa sia una stagione poco fortunata per la Florigel Andria lo si era capito già dalle prime gare di campionato, ma la vittoria letteralmente gettata alle ortiche nell’ultima sfida di Castellana contro i padroni di casa del Trulli & Grotte rasenta quasi la follia che è parte integrante del Futsal.

Termina 2-2 la sfida salvezza tra la squadra di Michele Bizzoca e il team di casa dopo sessanta minuti ben giocata dagli azzurri e condizionata dalla discutibile direzione arbitrale del sig. De Candia di Molfetta che nel primo tempo non vede un gol di Spinosa con la palla che sbatte sul palo interno della porta barese e poi nella ripresa concede ben 5 minuti di recupero nei quali il Trulli & Grotte inserisce il portiere di movimento effettuando il cambio all’interno del campo da gioco.

Nella prima frazione l’Andria non concede alcuno spazio agli avversari e trova la rete del vantaggio con Albanese, il raddoppio con Spinosa, non assegnato dal direttore di gara, e sciupa diverse occasioni per incrementare il punteggio. Nella ripresa subisce la rabbia dei padroni di casa e raddoppia a cinque dalla fine con Somma. I tre punti sembrano ormai cosa fatta per De Feo e compagni che però nei 5 minuti di recupero subiscono le reti di Barabba che trova una sfortunata deviazione del portiere Fasciano e di De Leonardis lasciato colpevolmente libero in area di rigore.

Al triplice fischio tanto rammarico per gli uomini di Bizzoca che tornano a casa con un solo punto e l’obbligo di fare bottino pieno nelle ultime due gare dell’anno contro Real Five Carovigno e Volare Polignano, entrambe nel Palasport di Corso Germania, per non complicare ulteriormente il cammino verso la salvezza.

Rispondi