La Florigel Andria si arrende alla corazzata Cassano

AtleticoCassano_FutsalAndriaNon riesce l’impresa alla Florigel Futsal Andria. Il team di Michele Bizzoca, sul campo del “PalaAngelillo”, soccombe sotto i colpi della capolista Atletico Cassano che s’impone con il punteggio di 6-2, lo stesso della gara di andata. Buona la prestazione degli azzurri che però non riescono a contrastare la corazzata allenata da mister Mastrocesare.

Bizzoca, privo dello squalificato Ricco, si affida al riconfermato Volpe tra i pali, Cappai centrale, Delvecchio e Borraccino laterali e Albanese pivot. Mister Mastrocesare schiera Grieco tra i pali, insieme a Sciannambo, Vera, Lestingi e Kiko.

L’equilibrio regna nella prima parte di gara con gli azzurri, per l’occasione in maglia verde, che sfiorano la rete prima con Albanese, che manda alto da buona posizione, e poi con una girata di Delvecchio che non centra il bersaglio. Il Cassano guadagno campo e il sempre attento Volpe è costretto agli straordinari. All’11’ i padroni di casa trovano la via del gol con un’azione da manuale finalizzata dall’argentino Lestingi. Il team di Bizzoca accusa il colpo e al 16′ subisce il raddoppio firmato da Vera dopo uno scambio con Barbosa. La gara è a senso unico e gli azzurri fanno fatica a reggere le offensive della capolista. Al 25′ il brasiliano Barbosa con un potente destro dal limite firma il 3-0 e nel finale una splendida azione di contropiede del portiere Grieco permette a Kiko di siglare la rete del 4-0 che chiude virtualmente il match.

Nella ripresa gli azzurri, strigliati da Bizzoca, al primo affondo accorciano le distanze. Azione solitaria di Albanese che crossa forte al centro e trova la sfortunata deviazione di Barbosa che beffa Grieco. Il Cassano non si lascia intimorire e torna a presidiare l’area azzurra. Al 36′ è ancora lo spagnolo Kiko a seminare il panico nella retroguardia andriese e a servire a Lestingi la palla del 5-1. Passo solo un minuto e lo stesso Kiko realizza la rete del 6-1 su assist di un incontenibile Barbosa. La Florigel Andria sotto di cinque reti, si riorganizza e costringe ai padroni di casa sulla difensiva. Prima Borraccino e poi Asato mancano l’appuntamento con il gol. Nei dieci minuti finali Bizzoca inserisce il portiere di movimento, mentre il direttore di gara tira fuori un ingiustificato cartellino rosso all’indirizzo di Albanese. Con l’uomo in meno gli azzurri serrano le riga e non permettono al Cassano di andare a rete, e al 27′ capitan De Feo con un perfetto tapin chiude la contesa sul punteggio di 6-2.

Con questa vittoria l’Atletico Cassano è a un passo dalla serie B, mentre il pensiero di De Feo e compagni è rivolto all’importante sfida casalinga contro la Diaz Bisceglie, in programma sabato prossimo nel Palasport di Corso Germania. Una gara che potrebbe essere decisiva per il raggiungimento della salvezza.

Rispondi