La Florigel Futsal Andria torna a ruggire, 6-4 all’Ostuni

Andria_OstuniTorna finalmente il sorriso in casa Florigel Futsal Andria. Dopo le immeritate sconfitte contro Futsal Messapia e Santos Club Bisceglie, gli azzurri allenati da Michele Bizzoca superano, nell’inedita cornice del Polivalente di via la Specchia, un ottimo Olympique Ostuni con il punteggio di 6-4. Un risultato maturato dopo una gara combattuta sino all’ultimo secondo di gioco e che ha premiato la voglio di vincere di De Feo e compagni.

Bizzoca per la sfida al team brindisino si affida a Fasciano tra i pali, Ricco centrale, De Feo e Delvecchio laterali e Spinosa pivot. Nell’Ostuni allenato da Antonio Guarini spiccano i nomi di Boccardi, Lacarbonara, Quartulli e Elia.

La gara è viva sin dalle prime battute. All’11° è l’Ostuni a passare in vantaggio con un tapin vincente di Boccardi. La reazione azzurra arriva tre minuti più tardi quando una pregevole triangolazione permette ad Albanese di trovarsi a tu per tu con l’estremo difensore brindisino e infilarlo per l’1-1. La prima frazione si conclude in parità con la formazione andriese padrona del campo per quanto riguarda il possesso palla. La ripresa è avvincente e ricca di emozioni. Al 32° Boccardi riceve palla volante dal portiere Caramia e con un perfetto sinistro trafigge Fasciano. La gioia brindisina dura solo due minuti perchè De Feo riceve palla da Di Palma e insacca il 2-2. Il botta e risposta continua tra le due formazioni. Al 36° Pipitone riporta i suoi avanti, ma Spinosa al 40° con una potente conclusione trova il 3-3. Al 42° un’ingenuità di Napoletano permette a Lacarbonara di realizzare il 3-4, ed è l’episodio che potrebbe cambiare la gara in favore degli ospiti. Ma la reazione azzurra è da squadra vogliosa di fare risultato. Al 56° sugli sviluppi di un corner Di Palma lascia partire un destro potentissimo che s’insacca sotto il sette e vale il nuovo pareggio azzurro. Nel finale l’Andria si riporta in avanti alla ricerca del gol vittoria e a tempo quasi scaduto un difensore brindisino colpisce in area la palla con la mano. I direttori di gara concedono il calcio di rigore che Di Palma trasforma magistralmente per il primo vantaggio azzurro. In pieno recupero l’Ostuni si riversa in avanti, ma a pochi secondi dallo scadere capitan De Feo trova la rete del definitivo 6-4.

Una vittoria importantissima per la Florigel Futsal Andria che riprende a respirare in classifica e può guardare con più ottimismo al prosieguo del campionato. Sabato prossimo sarà ancora casalinga, ma nel Palasport di Corso Germania, contro il Thuriae. Fischio d’inizio alle ore 18.30.

Rispondi