La Florigel Futsal Andria torna a ruggire, 6-4 all’Ostuni

Andria_OstuniTorna finalmente il sorriso in casa Florigel Futsal Andria. Dopo le immeritate sconfitte contro Futsal Messapia e Santos Club Bisceglie, gli azzurri allenati da Michele Bizzoca superano, nell’inedita cornice del Polivalente di via la Specchia, un ottimo Olympique Ostuni con il punteggio di 6-4. Un risultato maturato dopo una gara combattuta sino all’ultimo secondo di gioco e che ha premiato la voglio di vincere di De Feo e compagni.

Bizzoca per la sfida al team brindisino si affida a Fasciano tra i pali, Ricco centrale, De Feo e Delvecchio laterali e Spinosa pivot. Nell’Ostuni allenato da Antonio Guarini spiccano i nomi di Boccardi, Lacarbonara, Quartulli e Elia.

La gara è viva sin dalle prime battute. All’11° è l’Ostuni a passare in vantaggio con un tapin vincente di Boccardi. La reazione azzurra arriva tre minuti più tardi quando una pregevole triangolazione permette ad Albanese di trovarsi a tu per tu con l’estremo difensore brindisino e infilarlo per l’1-1. La prima frazione si conclude in parità con la formazione andriese padrona del campo per quanto riguarda il possesso palla. La ripresa è avvincente e ricca di emozioni. Al 32° Boccardi riceve palla volante dal portiere Caramia e con un perfetto sinistro trafigge Fasciano. La gioia brindisina dura solo due minuti perchè De Feo riceve palla da Di Palma e insacca il 2-2. Il botta e risposta continua tra le due formazioni. Al 36° Pipitone riporta i suoi avanti, ma Spinosa al 40° con una potente conclusione trova il 3-3. Al 42° un’ingenuità di Napoletano permette a Lacarbonara di realizzare il 3-4, ed è l’episodio che potrebbe cambiare la gara in favore degli ospiti. Ma la reazione azzurra è da squadra vogliosa di fare risultato. Al 56° sugli sviluppi di un corner Di Palma lascia partire un destro potentissimo che s’insacca sotto il sette e vale il nuovo pareggio azzurro. Nel finale l’Andria si riporta in avanti alla ricerca del gol vittoria e a tempo quasi scaduto un difensore brindisino colpisce in area la palla con la mano. I direttori di gara concedono il calcio di rigore che Di Palma trasforma magistralmente per il primo vantaggio azzurro. In pieno recupero l’Ostuni si riversa in avanti, ma a pochi secondi dallo scadere capitan De Feo trova la rete del definitivo 6-4.

Una vittoria importantissima per la Florigel Futsal Andria che riprende a respirare in classifica e può guardare con più ottimismo al prosieguo del campionato. Sabato prossimo sarà ancora casalinga, ma nel Palasport di Corso Germania, contro il Thuriae. Fischio d’inizio alle ore 18.30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *