La Futsal Andria piega il Torremaggiore: vicino il sogno C1

futsal_andria1Il passo decisivo è stato compiuto. La Futsal Andria di Michele Bizzoca non conosce ostacoli e nel Palasport di Corso Germania supera in rimonta il Torremaggiore ed è con un piede in C1. Gli azzurri si sono imposti con il netto risultato di 6-2 sul team foggiano dopo un match combattuto solo nei primi venti minuti, poi il dominio di De Feo e compagni è stato incontrastabile.

Bizzoca per l’atteso match contro la seconda in classifica recupera il laterale Alberto Lanotte, mentre nel Torremaggiore l’unico assente e il pivot romeno Robert Ghita.

Inizio shock per gli azzurri che entrano in campo contratti e poco concentrati. Al 4° capitan Olivieri dal limite infila Fasciano per lo 0-1 e al 10° bomber Gaggiano raddoppia con un perfetto tapin sottoporta. Lo 0-2 non getta nello sconforto il team di mister Bizzoca che prima accorcia con la marcatura di De Feo all’11° e al 15° trova il pari con Spinosa. Sul finire di frazione la Futsal Andria cambia passo e trova il doppio vantaggio con una sfortunata autorete di Vaccarella e un bolide di Franco Ricco.

Nella ripresa il Torremaggiore non ha la forza di reagire e il match resta sempre in mano agli azzurri che chiudono la pratica al 36° con un’altra splendida rete di un incontenibile Ricco e nel finale c’è gioia anche per bomber Magno che di testa fissa il risultato sul 6-2.

Al triplice fischio si scatena la festa al Palasport con gli azzurri che mostrano ai tifosi la Coppa Puglia conquistata a Martina venti giorni prima, ma soprattutto gioiscono per aver messo una seria ipoteca sul campionato. Gli azzurri, adesso, hanno sei punti di vantaggio sul Garganus nuova vice capolista ma con una gara in più, quindi risulta decisivo il match di sabato prossimo in programma a Monte Sant’Angelo. In caso di successo la Futsal Andria sarà matematicamente in serie C1. Si avvicina sempre di più un altro storico traguardo per la giovane società del presidente Michele Zingaro.

Rispondi