Pierro affonda l’MP, tre punti salvezza per la Florigel Andria

florigelandria_mpLa maledizione della “zona Cesarini” per la Florigel Futsal Andria è svanita al minuto 63 dello scontro salvezza del “Palasport” contro l’MP Futsal Club. Una rete a tempo scaduto di Pietro Pierro regala un successo fondamentale agli azzurri di mister Michele Bizzoca che nonostante il doppio vantaggio maturato sino al 60° ha rischiato di gettare al vento tre punti d’oro in chiave salvezza.

Il tecnico barlettano che deve fare a meno di capitan De Feo, in permesso, recupera Ignazio Delvecchio e nello starting five schiera Volpe tra i pali, preferito a Fasciano, Ricco centrale, Delvecchio e Borraccino laterali e Albanese pivot.

Inizio di gara molto contratto con le due squadre impegnate nella fase di studio. A sbloccare il match in favore degli azzurri è il capitano Franco Ricco che con un potente destro dalla trequarti trova l’angolo giusto e la rete del vantaggio. La gioia andriese dura appena due minuti, Soares con un preciso diagonale da banda sinistra non lascia scampo a Volpe. L’1-1 innervosisce il team di Bizzoca che pur gestendo il pallino del gioco non riesce ad essere incisivo in zona gol. Si va al riposo con il punteggio di parità.

Nella ripresa la Florigel Andria vuole far sua la partita e si riversa nella metà campo avversaria, l’MP non può far altro che rintanarsi in difesa e provare a pungere in ripartenza. Al 43′ Borraccino semina il panico sull’out di destra e con una puntata serve al centro Albanese che insacca il 2-1. La squadra monopolitana è alle corde e al 47′ Delvecchio ben appostato sul secondo palo gonfia la rete per il momentaneo 3-1. I minuti passano e l’Andria regge l’urto dell’MP sino al 60°. Il direttore di gara concede due minuti di recupero nei quali accade di tutto. Prima Fiume sfrutta un buco al centro della difesa azzurra e accorcia le distanze, poi Minoia lasciato colpevolmente libero in area firma il clamoroso 3-3. Mancano 10 secondi al termine e Bizzoca inserisce immediatamente il portiere di movimento. Ricco serve sulla banda destra Napoletano che di prima intenzione serve Pierro ben appostato sul secondo palo: è il tapin vincente che vale il 4-3 e che manda in estasi il pubblico del Palasport.

Tre punti importantissimi per la Florigel Andria che sale a quota 33 punti in classifica e mantiene a debita distanza la zona play-out. Gli azzurri sabato prossimo saranno di scena sul proibitivo campo della capolista Atletico Cassano.

Rispondi