Scontro salvezza alla Florigel Andria: 6-1 al Nettuno Bisceglie

Vittoria netta ed inequivocabile. I tre punti della sfida salvezza tra Florigel Andria e Nettuno Bisceglie, recupero della prima giornata di ritorno rinviata a causa della neve, vanno alla squadra del tecnico Michele Bizzoca che dopo un primo tempo tirato e chiuso con due reti di vantaggio, dilaga nella ripresa e chiude in suo favore una partita mai in discussione.

Il tecnico azzurro recupera Ricco dopo un turno di stop per squalifica e Magurean, assente Calabrese infortunato. Problemi di formazione per mister Sasso che deve rinunciare a Colangelo acciaccato, Salerno e Goffredo squalificati.

Gli impegni ravvicinati condizionano il ritmo della gara. Il gioco è lento e spezzettato, ma gli azzurri sembrano avere una marcia in più. Al 5’ Somma fa tremare la traversa e al 12’ è Magno dopo una perfetta combinazione con De Feo a firmare il vantaggio. L’ex di turno De Gennaro ha la palla del pari al 21’, ma al 25 Spinosa si procura un calcio di rigore costringendo Ricchitelli al fallo di mano e conseguente espulsione. Sul dischetto si presenta lo stesso Spinosa che di potenza firma il 2-0.

La ripresa si apre con un coast to coast di Albanese che viene atterrato in area dal portiere Dell’Olio. Ammonizione per l’estremo difensore e calcio di rigore. Sul dischetto nuovamente Spinosa non sbaglia e sigla il 3-0. Gli azzurri hanno in mano il match e la reazione del Nettuno impensierisce poco l’attento Diviccaro. Ricco e Magno mancano il poker che arriva però al 23’ e porta la firma di Magurean caparbio a recuperar palla e a depositare in rete. Un duro colpo per la formazione biscegliese che capitola nuovamente tre minuti più tardi con l’azione personale di Ricco che consegna ad Albanese una palla da spingere in rete a porta vuota. Nel finale Arcieri sigla l’unica rete biscegliese della serata, mentre nel recupero c’è gioia anche per l’under azzurro Fortunato, classe ’99, che sigla la sua prima rete in serie C1 per il 6-1 finale.

Il team federiciano sale in classifica a quota 18 punti e sabato prossimo sul parquet del ”PalaColombo” di Ruvo ospiterà il Dream Team Palo del Colle per un’altra fondamentale sfida salvezza.

Rispondi