Secondo tempo super: la Futsal Andria sbanca anche il “PalaDolmen”

nett_andria Dodicesimo successo stagionale per la Futsal Andria di Filippo Mastroviti, che dopo una settimana di meritato riposo, torna a dettare legge, nuovamente in trasferta, sull’ostico campo del Nettuno Bisceglie. Sul parquet del “PalaDolmen” gli azzurri s’impongono 6-5 al termine di un match combattuto, ricco di emozioni e colpi di scena.

Mastroviti deve fare a meno del solo Tesse e recupera in extremis Lanotte. Lamanuzzi è l’unica pesante assenza per il team del patron Papagni.

Ritmi subito alti e padroni di casa decisamente più in palla di De Feo e compagni. Nei primi dieci minuti le occasioni capitano sui piedi di Landriscina e Uva che si lasciano ipnotizzare da Fasciano. Al 19° Ricchitelli, complice la decisiva deviazione di Civita, firma il vantaggio biscegliese. L’1-0 scuote la Futsal Andria che al 23° trova il pari con un eurogol di Magno su assist di un inesauribile Napoletano. Nel finale di frazione gli azzurri trovano il vantaggio grazie alla sfortunata autorete di Landriscina, ma il Nettuno in pieno recupero riporta il match in equilibrio con Amoruso. Il primo tempo termina 2-2 con Alberto Lanotte costretto ad uscire per un risentimento all’inguine.

Nella ripresa la Futsal Andria cambia decisamente marcia e in quattro minuti sembra chiudere la pratica. Al 33° Lopetuso dal dischetto sigla il sorpasso, al 34° Magno e al 37° ancora Lopetuso fissano il risultato sul 2-5. Il Nettuno non ci sta e reagisce al pesante svantaggio con una doppietta dello scatenato Ricchitelli. Il match è riaperto e gli azzurri in totale apnea. Al 41° Fusiello sfrutta l’ennesima dormita difensiva degli andriesi e infila Fasciano per il 5-5. La gara nel finale regala grandi emozioni. Al 49° Uva, ex della gara, riceve il secondo cartellino giallo e viene espulso. Nettuno in quattro uomini e Futsal Andria che si riversa in area biscegliese. Al 50° Magno riceve palla da Feo sulla destra e scarica un diagonale imprendibile per Gangai, è il 5-6. Negli ultimi minuti il Nettuno prova l’assalto finale, ma Fasciano chiude la saracinesca ad Angelo Lanotte e Gallo.

Vittoria importantissima per il team di Mastroviti che congela il secondo posto in classifica a quota 34 punti, con una sola lunghezza di vantaggio sull’Aquile Molfetta diretta inseguitrice. Sabato prossimo la Futsal Andria, torna dopo oltre un mese, nel Palasport di Corso Germania, avversario il Futsal San Ferdinando.

Rispondi