Show ad Altamura, primi tre punti per la Florigel Futsal Andria

12042758_948523775189264_8984367838235285268_nLa sconfitta casalinga all’esordio contro le Aquile Molfetta non ha gettato nello sconforto la Florigel Futsal Andria di mister Bizzoca che nel turno infrasettimanale, disputato ieri sera, strapazza nel proprio domicilio il Città di Altamura e conquista i primi tre punti della stagione. Il perentorio 7-2 degli azzurri in terra murgiana, oltre ad essere un forte segnale di crescita, ha mostrato il carattere di una squadra determinata che può diventare la mina vagante di questo campionato. Primo storico successo in C1 per il team del presidente Michele Zingaro frutto del lavoro ma soprattutto e della voglia di fare risultato a tutti i costi.

Bizzoca rivoluziona il quintetto base schierando Volpe tra i pali, Ricco centrale, De Feo e Di Palma laterali e Albanese pivot. Al completo la formazione di casa con elementi di valore come Daddabo, Cassone, Tarquinio e Lorusso.

Nella prima frazione la gara è molto equilibrata con poche azioni da gol. L’Andria è guardinga e non lascia spazio ad un Altamura molto impreciso. La gara si sblocca nel primo minuto di recupero. Napoletano lancia in velocità Di Palma che salta un uomo sulla corsia destra e con una puntata batte l’estremo difensore in uscita. Vantaggio azzurra e prima gioia con la sua nuova maglia per Vincenzo Di Palma.

Nella ripresa i ritmi si alzano notevolmente. Al 33° Panarella lasciato colpevolmente libero infila Volpe per l’1-1. Il team di Bizzoca non si scompone e al 37° un magistrale schema su punizione permette a Di Palma di trovare l’1-2. L’Altamura soffre tremendamente le ripartenze andriesi e un minuto più tardi Mercadante per anticipare Delvecchio lanciato a rete con un pallonetto beffa il proprio portiere per l’1-3. I biancorossi di casa provano a rientrare in partita ed inseriscono il portiere di movimento. Al 47° Colonna accorcia le distanze per i suoi ma nei dieci minuti finali l’Andria dilaga con un’altra doppietta di uno scatenato Di Palma, autore di un poker, e la doppietta di un sorprendente Mimmo Napoletano che a 40 anni ha ancora benzina nelle gambe e realizza marcature di pregevole fattura. La gara sul 2-7 non regala più emozioni.

Successo fondamentale per gli azzurri che conquistano i primi tre punti e muovono la classifica, una vittoria che va subito accantonata perchè tra tre giorni sarà ancora campionato e la Florigel Futsal Andria ospiterà nel Palasport di Corso Germania il Futsal Messapia Brindisi, una delle squadre più in forma del momento.

Rispondi