Stop a Monte Sant’Angelo: la Futsal Andria rinvia la festa per la C1

garganus_vs_futsalandria Poteva essere il giorno della festa, ma una Futsal Andria in emergenza cede il passo al coriaceo e combattivo Garganus che s’impone sul team andriese, tra le mura amiche del Palasport di Monte Sant’Angelo, con il risultato di 5-4. Gara incandescente e ricca di emozioni quella andata in scena in terra foggiana dove la squadra di Michele Bizzoca, orfana di Magno e Lanotte, ha offerto una prestazione volenterosa ma costellata da troppe disattenzioni. Ad avere la meglio un Garganus da record, l’unica squadra capace di uscire imbattuta da entrambe le sfide disputate contro gli azzurri. Per i garganici a segno Claudio Ortuso, poker per lui, e Francesco Simone, mentre le reti andriesi portano la firma di Brescia, autore di una doppietta, Ricco e De Feo.

In classifica proprio il Garganus si porta a tre lunghezze dalla Futsal Andria a tre giornate dal termine, con il team foggiano che deve ancora osservare il turno di riposo. Sabato prossimo gli azzurri, nel Palasport di Corso Germania, affronteranno il fanalino di coda Trops Sammarco. Gli azzurri potranno festeggiare la promozione in serie C1 in caso di successo e se il Garganus non vince nella sfida contro il Torremaggiore. Altrimenti bisognerà attendere le sfide finali con Santos Bisceglie e Atletico Troia, e al team andriese basterebbe un solo punto in due gare per gioire.

Rispondi