Successo tutto cuore della Florigel Andria, 6-5 al Santos Club Bisceglie

12620793_1647510865515793_1393153123_oLotta, soffre e porta a casa tre punti fondamentali in chiave salvezza. La Florigel Futsal Andria, dopo l’immeritata sconfitta subita in quel di Brindisi, trova subito il riscatto battendo con il risultato di 6-5 il Santos Club Bisceglie. Scontro salvezza delicato quello andato in scena nel “Palasport” di Corso Germania dove gli azzurri, nonostante una prestazione al di sotto delle aspettative, con la rabbia e con il cuore conquistano una vittoria importante.

Mister Bizzoca, che può contare sul nuovo arrivato Borraccino, schiera dal primo minuto Fasciano tra i pali, Ricco centrale, De Feo e Napoletano laterali e Pierro pivot. Il tecnico biscegliese Tritto si presenta in terra andriese senza gli infortunati Lanotte e Lamanuzzi, gli indisponibili Simone e Gianluca Di Benedetto e lo squalificato Pastore, e si affida a Di Pilato, Uva, De Gennaro, D’Addato e D’Elia.

Prima parte di match con pochissime emozioni e con gli azzurri in grossa difficoltà in fase di possesso. Ma a sbloccare il match sono proprio i padroni di casa con Napoletano che in contropiede s’invola verso la porta biscegliese e trafigge l’incolpevole Di Pilato. Il vantaggio produce effetti negativi sul team andriese e il Santos ne approfitta. Prima D’Elia, lasciato colpevolmente libero, infila indisturbato Fasciano per l’1-1, poi De Gennaro firma il sorpasso con un tapin vincente. Gli azzurri sono costretti a rincorrere, mentre la formazione gialloblù esaurisce il bonus falli. Sul dischetto più lontano ci va prima De Feo che spedisce alto, e poi Ricco che con un bolide ristabilisce la parità prima del riposo.

Nella ripresa, sul punteggio di 2-2, inizia il botta e risposta tra le due formazioni con la Santos che trova per altre tre volte la rete del vantaggio con la doppietta di De Gennaro e la rete di Uva, ma l’Andria non molla e agguanta gli ospiti con le reti di Ricco, Napoletano e Albanese. Sul punteggio di 5-5 il match diventa bello ed avvincente con Fasciano costretto agli straordinari per evitare il peggio. Su capovolgimento di fronte, a sei minuti dalla fine arriva la rete che decide il match. De Feo recupera palla in area di rigore biscegliese e calcia di prima intenzione, la palla sbatte sul palo ed è preda del neo-acquisto Borraccino che a porta sguarnita insacca la rete del 6-5 e fa esplodere di gioia il “Palasport”. Prima e decisiva rete in maglia azzurra per l’ex capitano del Futsal Barletta.

La Florigel Andria sale in classifica a quota 27 punti ed allontana ulteriormente la zona play-out assestandosi a centro classifica. Il calendario adesso propone due trasferte difficilissime per il team di Bizzoca, la prima sul campo dell’Olympique Ostuni terzo in classifica e la seconda in casa del Thuriae, formazione immischiata nella lotta per non retrocedere.

Rispondi